imagealt

Conferenza prof. Zimmermann

La nostra conoscenza della commedia greca antica è fortemente limitata dalla perdita pressoché totale della ricchissima produzione del V e del IV sec. a.C. Possiamo leggere integralmente solo undici commedie di Aristofane trasmesse dai manoscritti bizantini e in modo abbastanza completo cinque commedie di Menandro, grazie a fortunati ritrovamenti papiracei. Della restante produzione di questi due commediografi (che dovette essere molto più vasta) e di quella di tutti gli altri autori della commedia greca antica, si sono conservati solo frammenti: i resti di un naufragio.

La conferenza ha lo scopo di illustrare i problemi metodologici e le sfide poste dall’edizione e dall’interpretazione dei frammenti comici, partendo dall’esperienza maturata dal gruppo di ricerca del KomFrag, e di far conoscere i nuovi strumenti (cartacei e informatici) che sono ora a disposizione degli studiosi e degli appassionati della letteratura greca grazie a questo progetto.

Il Prof. Dr. Dr. h.c. Bernhard Zimmermann è Docente ordinario di Letteratura Greca e Filologia classica presso la Albert-Ludwigs-Universität-Freiburg, dove dirige l’Istituto di Filologia Greca e Latina (Seminar für Griechische und Lateinische Philologie). Membro dell’Accademia delle Scienze di Heidelberg, è direttore scientifico del progetto KomFrag (Kommentierung der Fragmente der griechischen Komödie), finalizzato alla pubblicazione di una serie di volumi (Fragmenta Comica) contenenti il commento a tutti i frammenti conservati della commedia greca antica.