01

Le lontane origini del nostro Liceo risalgono, probabilmente, ai primi Istituti fondati da religiosi nei secoli XVII e XVIII. Ma è solo dopo l’affermarsi della Rivoluzione Francese, e più propriamente dopo la conquista francese dell’Italia del Nord, che viene introdotta la prima vera forma di liceo, come classi secondarie, secondo la riforma da essi stessi varata. Questo tipo di scuola aveva corsi basati sull’insegnamento della filosofia, della retorica, dell’umanità, della grammatica e della lingua francese, ovviamente.

Nel successivo 1822, quello che sarebbe dovuto essere il futuro re di Sardegna, Carlo Felice di Savoia, introduce l’obbligo dell’istruzione elementare per tutto il regno. Subito dopo, per decreto reale, le scuole secondarie che erano state istituite da Napoleone sono trasformate in "Real Collegio", organizzato come un vero e proprio Liceo.

Nell’anno 1851 viene inaugurato un convitto per il Liceo Classico (erede dell’ex "Real Collegio"). Nel 1859 viene varata la legge che prende il nome dal ministro della Pubblica Istruzione, conte Gabrio Casati. L’istruzione secondaria viene suddivisa in classica (ginnasio e liceo), tecnica e magistrale.

L’indirizzo classico vi è privilegiato. Nel ginnasio, di durata quinquennale, vengono insegnati: italiano, latino, greco, "istituzioni letterarie" (le tradizionali nozioni di retorica), aritmetica, geografia, storia antica; nel liceo, di durata triennale, si insegna: filosofia, matematica, fisica, chimica, letteratura italiana, letteratura latina, letteratura greca, storia e scienze naturali.

Dopo il 1840 i "Collegi Reali" diventano "Regi Ginnasi" e, quindi, anche quello di Tortona assume la nuova denominazione.

Dopo l’inizio del secolo, tutti gli Istituti tortonesi di istruzione vengono trasferiti in un nuovo edificio, chiamato "Scolastico", che aveva sede in Via Circonvallazione, e che, tuttora, è sede della scuola media ed elementare, anche se l’indirizzo è cambiato in Corso Romita.

Tortona, però, ancora nel 1933, era sede del solo Ginnasio "Carlo Varese", che comprendeva tre anni delle scuole medie ed il biennio delle superiori, ragion per cui gli studenti tortonesi erano obbligati a finire gli studi altrove, a Voghera, ad Alessandria o a Genova.

Il primo vero Liceo Classico, o meglio il "Regio Liceo-Ginnasio Statale", intitolato a Carlo Varese, venne inaugurato il 19 settembre 1935. Il primo Preside fu il Prof. Dott. Romolo Nierni.

Nel 1945, dopo la fine del tremendo conflitto mondiale, vengono elaborati nuovi programmi, epurando tutto ciò che aveva avuto un’impronta fascista, compresi i libri di testo.

Nell’ottobre del 1963 viene istituita una Sezione scientifica, aggregata al Liceo "Carlo Varese". La stessa diventa indipendente nel 1969, mentre risiedeva già nell’attuale sede, in Via Vittorio Veneto 1/a. Il primo Preside è stato il Prof. Giuseppino Pernice, ed il Liceo venne intitolato a Giuseppe Peano, noto scienziato e fisico piemontese. Nel 1990 il Liceo Ginnasio Carlo Varese è diventato "Sezione Classica annessa al Liceo Scientifico G. Peano" . Dall'anno scolastico 1996/97 è stata attivata la sperimentazione linguistica Brocca.

Nell'anno scolastico 2010-2011 sono stati avviati i nuovi indirizzi di studio:

  • LICEO CLASSICO
  • LICEO SCIENTIFICO
  • LICEO LINGUISTICO
  • LICEO DELLE SCIENZE UMANE